Si invitano i passeggeri a recarsi in aerostazione con congruo anticipo rispetto all’orario di partenza

Consultazione Utenti

Procedura di Consultazione Utenti

Il D.L. 24/01/2012, n.1, convertito con legge 24 marzo 2012 n.27, di recepimento della Direttiva 12/2009/CE in materia di Diritti aeroportuali, demanda all’Autorità di Regolamentazione dei Trasporti italiana (di seguito ART) compiti di regolazione economica e di vigilanza, ivi inclusa l’approvazione dei sistemi di tariffazione e dell’ammontare dei Diritti aeroportuali.

In data 22/09/2014 l’ART ha pubblicato i nuovi modelli tariffari che regolano la determinazione delle tariffe dei servizi offerti in esclusiva dai gestori aeroportuali e il processo di condivisione delle tariffe con gli utenti aeroportuali. Il modello tariffario di riferimento per l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio è il Modello 1 – per gli aeroporti con traffico superiore ai 5 milioni di passeggeri all’anno -.

In data 07.12.2016 la società SACBO S.p.A. (di seguito “la società”), affidataria della gestione dell’aeroporto di Bergamo – Orio al Serio, ha notificato ad ART di aver programmato per il giorno16.12.2016 l’avvio della consultazione del proprio aeroporto sulla proposta di revisione dei Diritti aeroportuali per il periodo tariffario 2017-2020.

A tal fine, questa società ha provveduto a predisporre il “Documento di Consultazione”, contenente, in conformità a quanto previsto all’Articolo 4 del Modello di Regolazione Tariffario per aeroporti con traffico superiore ai 5 milioni di passeggeri (Modello 1) – approvato dall’ART con Delibera 64/2014 –, le seguenti informazioni/documentazioni:

  • Durata del Periodo tariffario;
  • Elenco dei servizi e delle infrastrutture forniti all’Anno Base a fronte dei Diritti e dei corrispettivi riscossi;
  • Struttura globale dei costi ammessi e dei ricavi all’Anno Base relativamente alle infrastrutture ed ai servizi regolamentati ai quali i Diritti aeroportuali sono connessi ed evidenza dei costi e dei ricavi delle attività non regolamentate unitariamente considerate;
  • Contabilità Analitica anno base e relativa certificazione (a disposizione esclusivamente di ART, Art. 4.1 modello 1 ART)
  • Previsioni riguardanti l’evoluzione del traffico nel Periodo tariffario;
  • Applicazione data alla Metodologia per il calcolo dei Diritti aeroportuali;
  • Meccanismi ed obiettivi di efficientamento annuale proposti per il Periodo tariffario e relativo impatto sui costi operativi;
  • Dinamica dei Diritti proposta per il Periodo tariffario;
  • Proposte di semplificazione e/o accorpamento per basket di servizi;
  • Proposta di sotto articolazioni dei Diritti;
  • Piano della qualità e della tutela ambientale;
  • Piano quadriennale degli interventi;
  • Capacità attuale dell’impianto aeroportuale e limiti di utilizzazione delle principali infrastrutture ed installazioni aeroportuali esistenti all’Anno Base e previsti per il Periodo tariffario;
  • Investimenti per i quali sono prospettati meccanismi di incentivazione;
  • Oneri incrementali attesi nel periodo in applicazione di disposizioni normative;
  • Policy Commerciale (a disposizione esclusivamente di ART, Art. 4.1 modello 1 ART)
  • Documento di rendicontazione di fine periodo

Elenco Allegati

  • Documento di Consultazione
  • Allegato A: Elenco delle infrastrutture e dei servizi all’anno Base
  • Allegato B0-B5: Struttura globale dei costi dell’anno base e successivi
  • Allegato C: Previsioni di Traffico
  • Allegato D/D.1: Dinamica dei Diritti e Diritti in vigore
  • Allegato E: Piano Qualità
  • Allegato F: Piano di tutela ambientale
  • Allegato G: Piano Quadriennale degli Investimenti

Modalità per accedere alla documentazione

Tutta la documentazione inerente la proposta di revisione dei diritti aeroportuali per il periodo tariffario 2017/2020 è messa a disposizione degli Utenti per l’intero periodo di consultazione. Gli Utenti interessati, ai sensi del Modello 1, possono acquisire informazioni, chiarimenti, precisazioni e/o accedere alla documentazione riguardante la proposta di revisione dei Diritti aeroportuali utilizzando le seguenti istruzioni:

  • Leggere l’informativa privacy (link diretto) ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 e fornire il consenso al trattamento e alla comunicazione dei dati per le finalità indicate dalla società.
  • Inviare una mail .pec di richiesta Password per accedere all’area Riservata all’indirizzo presidenza@pec.sacbo.it e nlamera@sacbo.it con oggetto “Documento di consultazione” assieme al patto di riservatezza (link diretto) debitamente compilato e sottoscritto.
  • Attendere la trasmissione via e-mail delle credenziali personali da inserire nell’apposita maschera della presente sezione per accedere alla documentazione (la Società si riserva di negare l’invio di suddette credenziali di accesso in motivati casi quale, a titolo esemplificativo, Utenti non qualificabili come interessati).

Per Utente aeroportuale, ai sensi del Modello 1 art.2 n.26, si intende qualsiasi persona fisica o giuridica che trasporti per via aerea passeggeri, posta e/o merci, da e per l’aeroporto considerato

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento scrivere una mail all’indirizzo presidenza@pec.sacbo.it e nlamera@sacbo.it entro e non oltre il 09.01.2017

Audizione pubblica

In osservanza a quanto previsto dal punto 3.4.3 del Modello 1, è fissata per il giorno 16.01.2017 Alle ore 10:00 l’Audizione pubblica degli Utenti, presso il Terminal Passeggeri dello scalo di Bergamo-Orio al Serio (sala riunioni 1° piano zona check in). Gli Utenti aeroportuali interessati a partecipare all’Audizione pubblica sono invitati a darne conferma entro il giorno 09.01.2017 all’indirizzo presidenza@pec.sacbo.it e nlamera@sacbo.it per consentire alla Società di poter assolvere agli aspetti organizzativi e logistici dell’incontro.

Informazioni ai sensi del punto 4.2 del Modello 1.

Si ricorda che è richiesto agli Utenti interessati di far pervenire entro il 09.01.2017 agli indirizzi presidenza@pec.sacbo.it e nlamera@sacbo.it le seguenti informazioni:

  • Pianificazione della propria attività volativa presso l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio nel periodo 2017-2020:
  • Modifica/conferma dell’impegno della flotta impiegata nel periodo 2017-2020;
  • Eventuali proposte di differenziazioni/articolazione dei corrispettivi oggi regolamentati;
  • Previsioni di traffico nel periodo tariffario 2017-2020.

Eventuali informazioni e/o dati che pervenissero successivamente alla scadenza indicata non verranno prese in considerazione nell’ambito della presente Procedura di Consultazione.