Si invitano i passeggeri a recarsi in aerostazione con congruo anticipo rispetto all’orario di partenza

Corsia Preferenziale

REGOLAMENTO

1. UTENTI

Si riserva la corsia preferenziale al transito dei veicoli appartenenti alle seguenti categorie:

1a) veicoli autorizzati:

  1. Enti di Stato (ENAC, Dogana, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, ENAV, Sanità Aerea, Croce Rossa Italiana, Esercito Italiano, Marina e Aeronautica Militare, Polizia Locale);
  2. Veicoli targati Corpo Diplomatico, Corpo Consolare;
  3. Veicoli di soccorso solo per interventi urgenti di emergenza;
  4. Mezzi del Gestore Aeroportuale.

2a) veicoli di Operatori Aeroportuali con obbligo di comunicazione della targa (accredito):

  1. Taxi;
  2. Autovetture in servizio di noleggio con conducente per trasporto di persone (N.C.C.) 
  3. Autobus, in servizio di linea, di trasporto pubblico locale e relativi autoveicoli di controllo esercizio;
  4. Autobus, in servizio di linea, di compagnie contrattualizzate;
  5. Autobus Gran Turismo (GT) in servizio di noleggio con conducente per trasporto di persone;
  6. Veicoli con a bordo persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, titolari dell’apposita autorizzazione rilasciata ai sensi dell’art. 381 del Regolamento del Codice della Strada;
  7. Veicoli di servizio autorizzati per esigenze legate all’esercizio delle attività aeroportuali appartenenti alle seguenti categorie:

a)      mezzi destinati alla manutenzione di impianti e opere aeroportuali;

b)      autospazzatrici;

c)      autospazzaneve;

d)      autoveicoli per il soccorso stradale;

e)      veicoli adibiti al trasporto urgente di medicinali;

f)        veicoli di proprietà di istituti di vigilanza privata, compresi furgoni blindati per trasporto valori;

g)      veicoli del personale impiegato nel punto di primo soccorso aeroportuale;

h)      automezzi operativi di Enti, Società e Aziende esercenti un pubblico servizio o un servizio di pubblica utilità in materia di gas, energia elettrica, termica, acqua, illuminazione, trasporti, servizi postali, telefonia, igiene ambientale e raccolta rifiuti;

i)        veicoli necessari alla funzionalità aeroportuale non ricompresi nelle categorie sopraccitate.

 

  1. I taxi hanno l’obbligo di regolarizzare il proprio accesso in anticipo o entro 6 giorni dal transito, via mail all’indirizzo polizia@comune.orioalserio.bg.it, per non incorrere nella prevista sanzione amministrativa. Dovranno essere forniti: carta di circolazione del veicolo, licenza, documenti d’identità, data di transito. Tale procedura consentirà l’inserimento del veicolo nelle liste degli abilitati all’accesso anche per i successivi transiti. 
  2. Per le autovetture di noleggio con conducente (N.C.C.) è consentito l’accesso alla corsia preferenziale unicamente per la fermata riservata allo scarico dei passeggeri nelle aree espressamente dedicate presso le partenze. Sono vietati il carico dei passeggeri e la sosta nonché la fermata al di fuori delle suddette aree. Gli Operatori N.C.C. hanno l’obbligo di regolarizzare il proprio accesso alla corsia preferenziale in anticipo o entro 6 giorni dal transito, via mail all’indirizzo polizia@comune.orioalserio.bg.it, per non incorrere nella prevista sanzione amministrativa. Dovranno essere forniti: carta di circolazione del veicolo, licenza, documento d’identità, data di transito. Tale procedura consentirà l’inserimento del veicolo nelle liste degli abilitati all’accesso anche per i successivi transiti. In seguito ad accordo con le Organizzazioni di categoria del Comparto del Trasporto di persone del 01.02.2017, sono state individuate apposite aree di carico dei passeggeri riservate presso i parcheggi P1 e P2, con l’applicazione di apposita tariffa convenzionata. 
  3. L’Azienda Municipalizzata titolare dei servizi di linea ha l’obbligo di regolarizzare i propri accessi alla corsia preferenziale in anticipo o entro 6 giorni dal transito, comunicando a SACBO S.p.a. i dati dei propri autobus. Tale procedura consentirà l’inserimento nelle liste degli abilitati all’accesso anche per i successivi transiti. 
  4. Le società di Autobus aventi contratto con SACBO S.p.a. possono accedere alla corsia preferenziale a condizione che effettuino la fermata e/o sosta nelle aree a loro espressamente dedicate in zona arrivi, trasmettendo a SACBO S.p.a. le targhe dei propri mezzi e corrispondendo la tariffa prevista dal contratto. In caso di variazione delle targhe precedentemente dichiarate, le società hanno l’obbligo di regolarizzare i propri accessi alla corsia preferenziale in anticipo, oppure entro 6 giorni dal transito, comunicando a SACBO S.p.a. i nuovi dati. Tale procedura consentirà l’inserimento nelle liste degli abilitati all’accesso anche per i successivi transiti. 
  5. Gli Autobus GT possono accedere alla corsia preferenziale a condizione che effettuino la fermata e/o sosta nell’area a loro espressamente dedicata in zona arrivi, corrispondendo la tariffa prevista. Gli Autobus GT hanno l’obbligo di regolarizzare il proprio accesso, entro 6 giorni dal transito, presso la Cassa Parcheggi situata nel parcheggio P1, fornendo copia della Carta di circolazione, per non incorrere nella prevista sanzione amministrativa. E’ vietata la fermata per lo scarico dei passeggeri presso la zona partenze. 
  6. I veicoli a servizio di disabili, provvisti di contrassegno invalidi, hanno l’obbligo di regolarizzare il proprio accesso in anticipo o entro 6 giorni dal transito, via mail all’indirizzo polizia@comune.orioalserio.bg.it o presso l’ufficio preposto della Polizia Locale, per non incorrere nella prevista sanzione amministrativa. Dovranno essere forniti: carta di circolazione del veicolo, contrassegno disabili, documento di identità, data di transito. 
  7. Per particolari esigenze, quali interventi manutentivi o infrastrutturali, SACBO S.p.a. ha facoltà di autorizzare l’accesso di determinati veicoli alla corsia preferenziale per intervalli di tempo stabiliti. 

 

I veicoli non autorizzati e non aventi titolo al transito, sono automaticamente presentati agli Organi Competenti per valutazione della sanzione prevista dal Codice della Strada.

I veicoli che hanno esigenza di transitare lungo la corsia preferenziale non devono superare l'altezza massima consentita dalla struttura di copertura della corsia stessa. In particolare i conducenti dei Bus e dei veicoli destinati a lavori di manutenzione devono verificare che l'altezza dei rispettivi mezzi non superi quella massima consentita.

Eseguito l’accesso nella corsia preferenziale, seguendo il senso di circolazione indicato nella segnaletica e rispettando le norme di circolazione stradali, i mezzi devono essere allocati negli spazi a loro rispettivamente destinati.

In considerazione del limitato spazio disponibile e delle prioritarie esigenze di sicurezza, la sosta dei veicoli autorizzati deve comunque essere limitata al tempo strettamente necessario ad adempiere agli obblighi istituzionali o per espletare il servizio.

2. SANZIONI

Nella Corsia Preferenziale dell'Aeroporto di Orio al Serio si applicano le disposizioni del Codice della Strada per tutti gli aspetti attinenti alla circolazione stradale. Le sanzioni per inosservanza a tali norme saranno applicate a seguito di accertamento effettuato dagli agenti di Polizia Locale, contestate al trasgressore e gestite dai rispettivi organi per i successivi adempimenti di legge (notifiche, ingiunzioni, ecc.); le sanzioni emesse tramite i sistemi di rilevazione elettronica saranno gestite dalla Centrale Controllo Traffico del Comune di Orio al Serio.

3. MODIFICHE REGOLAMENTO

SACBO S.p.A. si riserva il diritto di integrare e modificare il presente Regolamento, dandone avviso all’ENAC, al fine di rendere sempre più sicura la circolazione stradale all’interno del sedime aeroportuale. SACBO S.p.a. si riserva inoltre il diritto di richiedere, periodicamente, una nuova registrazione alla lista dei veicoli autorizzati al transito, onde verificare il possesso dei requisiti.

4. COMUNICAZIONE E SEGNALETICA

Il presente Regolamento è divulgato all’utenza da SACBO S.p.A. tramite l’inserimento nel proprio sito internet e apposita cartellonistica stradale posta all’inizio della corsia preferenziale.

5. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 30.06.2003 n.196 si comunica che SACBO S.p.A. aderisce ai principi fondamentali per la protezione e tutela dei dati personali e che i medesimi rilevati dal sistema sono trattati in forma prevalentemente automatizzata, con adeguate garanzie di sicurezza e riservatezza, e sono gestiti direttamente dalla Polizia Locale di Orio al Serio.