Si invitano i passeggeri a recarsi in aerostazione con congruo anticipo rispetto all’orario di partenza

Corporate Governance

Introduzione al MOG

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato dal Consiglio di Amministrazione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, a decorrere dal luglio 2003 ai sensi del Decreto Legislativo 231/01 in materia di responsabilità amministrativa degli enti è parte integrante del sistema di controllo interno nell’ambito della governance aziendale.
Il suo scopo primario è quello di prevenire la commissione di comportamenti illeciti da parte dei propri amministratori, dipendenti e collaboratori a diverso titolo attraverso dei protocolli di prevenzione disegnati per limitare il potenziale rischio di accadimento dei reati contemplati nel catalogo 231.
Il Modello si compone di una Parte Generale, scaricabile dal link sottostante, che disegna i principi, la composizione, l’architettura e le finalità del Modello e da una Parte Speciale dove per ogni singolo reato vengono identificati i relativi protocolli di prevenzione mirati a ridurre al minimo il rischio di accadimento del reato stesso.
Il Modello è governato dall’Organismo di Vigilanza, ente dotato di poteri autonomi di iniziativa e controllo, che ha il compito di vigilare sul funzionamento del Modello, garantirne l’efficacia e l’adeguatezza e di curarne il periodico aggiornamento. L’Organismo di Vigilanza di Sacbo è costituito da 3 componenti di cui due esterni e uno interno ricoperto dal Responsabile della funzione aziendale di Internal Auditing.
Tutti i destinatari del Modello sono tenuti a segnalare all’Organismo di Vigilanza eventuali violazioni utilizzando la casella di posta elettronica organismodivigilanza@sacbo.it


Codice Etico

SACBO SpA persegue l’obiettivo primario di assumere ad ogni livello ed in ogni circostanza un’immagine e una reputazione aziendale improntata alla scrupolosa osservanza dei principi comportamentali quali serietà, credibilità, lealtà, correttezza nei rapporti e, non ultima, moralità.
La nostra Società opera nel rispetto di tali principi, divenuti nel tempo patrimonio “genetico”: essi devono costantemente rispecchiarsi nelle azioni di tutti i collaboratori. L'osservanza dei principi, unita al rispetto delle regole di ordinaria diligenza e al quadro normativo in essere, garantiranno a SACBO SpA di preservare la solida reputazione conseguita nel business aeroportuale.
Pertanto è indispensabile che ciascuno operi, nell’ambito della funzione aziendale assegnata, con massima trasparenza, privilegiando nel contempo il miglioramento dei rapporti che quotidianamente si assumono nei confronti di colleghi, fornitori, clienti e verso l’utenza.
Con questo intento il Consiglio di Amministrazione ha rivisto il “Codice Etico”, che contiene l’insieme delle norme comportamentali da osservare e far osservare al fine di mantenere in Azienda solidi principi etici, e rappresenta uno dei componenti essenziali del Modello di Organizzazione e Gestione adottato da SACBO ai sensi del D.Lgs. 231/2001.

Il Presidente SACBO