29.05.17

Nuovo regolamento per l'accesso alla corsia preferenziale

Dal 10 giugno 2017 all’Aeroporto di Bergamo entra in vigore la nuova disciplina che regola l’accesso e la circolazione nella corsia preferenziale antistante l’aerostazione, con attivazione degli impianti di rilevazione elettronica dei transiti. Il regolamento di applicazione, disposto con apposita ordinanza da ENAC e condiviso tra SACBO, Comune di Orio al Serio e le associazioni di categoria interessate al transito, introduce una serie di obblighi e limitazioni ed è stato adottato per motivi di sicurezza aeroportuale e al fine di contrastare i fenomeni di abusivismo.

La corsia preferenziale è riservata (oltre che ai veicoli degli Enti di Stato, del corpo diplomatico e consolare, del gestore aeroportuale e ai mezzi di soccorso impegnati in interventi di emergenza) a taxi, autobus di linea e gran turismo, autonoleggiatori con conducente, veicoli dedicati al trasporto dei passeggeri diversamente abili. In particolare, nella zona partenze della corsia preferenziale è ammessa solo la discesa dei passeggeri in arrivo con autobus di linea, taxi, autoveicoli di noleggiatori con conducente e veicoli dedicati al trasporto di persone diversamente abili (questi ultimi negli appositi punti di sosta momentanea vicini al punto di chiamata per la richiesta di assistenza dedicata ai Passeggeri a Ridotta Mobilità - PRM).

Nella zona arrivi della corsia preferenziale è ammessa la salita dei passeggeri di autobus di linea e taxi.

Gli operatori degli autobus gran turismo possono accedere alla corsia preferenziale con fermata nell’area espressamente dedicata in zona arrivi e effettuare la registrazione della targa, fornendo la carta di circolazione, e il pagamento contestuale della tariffa prevista, presso la Cassa del Parcheggio P1 adiacente.

Inoltre sono state individuate apposite aree di carico dei passeggeri riservate agli autoveicoli NCC, situate nei parcheggi P1 e P2, con applicazione di tariffa convenzionata, in accordo con le rispettive organizzazioni di categoria.

Tutti i veicoli appartenenti alle categorie di servizio pubblico (autobus di linea, taxi e autoveicoli NCC) sono sottoposti alla procedura di accredito per la registrazione della targa, da trasmettere preventivamente all’accesso in aeroporto all’indirizzo email polizia@comune.orioalserio.bg.it, specificando la data di transito e allegando i seguenti documenti: carta di circolazione, licenza per l’esercizio dell’attività, documento di identità e il modulo di identificazione per il trattamento dei dati personali scaricabile dal sito web www.orioaeroporto.it – sezione viaggiatori/corsia preferenziale.

Tale procedura di accredito va effettuata solo al primo accesso alla corsia preferenziale (in anticipo rispetto alla data di transito o entro il sesto giorno successivo) e va ripetuta solo in caso di variazione dei dati relativi al veicolo o al titolare della licenza.

I veicoli dedicati al trasporto di persone diversamente abili, provvisti di contrassegno invalidi, hanno l’obbligo di regolarizzare l’accesso alla corsia preferenziale in anticipo o entro sei giorni successivi rispetto alla data di transito, trasmettendo all’indirizzo email polizia@comune.orioalserio.bg.it i seguenti documenti: carta di circolazione del veicolo, contrassegno disabili, carta di identità della persona diversamente abile, modulo di identificazione per il trattamento dei dati personali scaricabile dal sito web www.orioaeroporto.it – sezione viaggiatori/corsia preferenziale, unitamente all’indicazione della data di transito.

 

09.05.17

SOSPENSIONE TEMPORANEA TRATTATO DI SCHENGEN

Da mercoledì 10 maggio a martedì 30 maggio 2017, in occasione dei vertici dei Paesi G7 che si terranno in Italia, il Ministero dell’Interno ha disposto negli aeroporti italiani, così come alle frontiere ferroviarie e marittime, la sospensione temporanea del Trattato di Schengen e il ripristino dei controlli per i passeggeri che viaggiano sui voli in arrivo dai Paesi aderenti, ad eccezione dei voli operati sulle rotte nazionali.

L’Aeroporto di Milano Bergamo è stato adeguato per ottemperare alle disposizioni ministeriali.

Pertanto, nell’area arrivi Schengen funzionerà una zona di passaggio dove gli operatori della Polizia di Frontiera effettueranno i controlli documentali. SACBO, oltre a predisporre le soluzioni logistiche per consentire il deflusso regolare dei passeggeri, ha implementato il proprio personale per fornire adeguata assistenza nella fase successiva allo sbarco dagli aeromobili e ridurre al minimo i tempi di attesa in uscita. Alle persone che rientrano nelle categorie dei passeggeri a ridotta mobilità e loro accompagnatori sarà garantito il canale preferenziale già in vigore.

SACBO avverte che saranno possibili accodamenti nelle fasce orarie in cui è previsto l’arrivo di più aeromobili provenienti da Paesi dell’area Schengen e a tale riguardo chiede la collaborazione dei passeggeri, impegnandosi a dare supporto continuo e limitare i disagi. Inoltre, invita i passeggeri a controllare di essere in possesso di documento d’identità in corso di validità per l’intera durata del viaggio.

24.03.17

Dal 26 marzo in vigore l'orario estivo dei voli

Domenica 26 marzo, in coincidenza con l’introduzione dell’ora legale, entra in vigore l’orario estivo dei voli valido fino a sabato 28 ottobre 2017

07.03.17

Nuova guida visuale dell'aeroporto

La panoramica completa del terminal dell’Aeroporto di Milano Bergamo, attraverso l’applicazione Google Street View, è stata resa disponibile sul sito web www.orioaeroporto.it nella versione più aggiornata e dettagliata per consentire all’utenza dei passeggeri e degli accompagnatori di orientarsi nei percorsi da seguire per accedere alle diverse aree e ai servizi. La presentazione visiva degli ambienti dell’aerostazione, già pubblicata nel 2013, si avvale ora delle nuove tecnologie di ripresa che la rendono ancora più definita e meglio navigabile.

Google Street View è una caratteristica di Google Maps e Google Earth che fornisce viste panoramiche a 360° gradi in orizzontale e a 290º in verticale lungo i percorsi esterni e interni. Per la realizzazione delle foto, Google Street View si serve di apposite macchine fotografiche dotate di 11 obiettivi. Le foto possono essere visualizzate in diverse posizioni, angolature ed ingrandimenti tramite il mouse o i tasti "freccia" della tastiera. La linea e le frecce che compaiono in sovrimpressione sulla foto indicano le possibili direzioni da percorrere. Facendo click con il tasto destro del mouse, sull'immagine, è possibile selezionare varie opzioni.

L’accesso all’applicazione avviene selezionando il menu a tendina alla voce Viaggiatori, che compare nella home page del sito web dell’aeroporto, e successivamente Visita l’Aeroporto. Cinque i percorsi: il fronte esterno; l’area pubblica interna del terminal dalla zona check-in fino agli arrivi transitando per gli ingressi ai controlli di sicurezza; l’area imbarchi dei voli Schengen con il camminamento attraverso la zona commerciale e lungo il fronte dei gate fino alla piazza dedicata alle eccellenze enogastronomiche Italy Loves Food; l’area imbarchi dei voli extra-Schengen; la zona arrivi con i nastri di riconsegna dei bagagli da stiva.

In questo modo è possibile orientarsi in tutti gli spazi coperti, sia landside che airside, prim’ancora di arrivare in aeroporto. Un’opportunità che permette di individuare dove recarsi per espletare le operazioni preliminari all’imbarco, orientarsi verso il proprio gate e scegliere i servizi di ristorazione e shopping.

24.02.17

Euronews: BGY Airport esempio di buone pratiche per la gestione ambientale

EURONEWS, il canale televisivo d'informazione europeo irradiato in tredici lingue, ha dedicato un servizio alle attività di monitoraggio ambientale e agli interventi di mitigazione gestiti da SACBO sull’Aeroporto di Bergamo, riportandolo come esempio di buone pratiche per la riduzione dell’impatto acustico.

Il servizio è andato in onda nella rubtrica BOARDING PASS, svolta in collaborazione con Eurocontrol, mercoledì 22 febbraio alle ore 22:45

Di seguito il link al filmato:

 

http://it.euronews.com/2017/02/22/volare-verde-piu-efficienza-e-collaborazione-per-meno-emissioni-e-meno-rumore